Criptovalute: che cosa sono le IEO

Di , scritto il 10 Giugno 2019

IEO è l’acronimo di Initial Exchange Offering, e indica una sorta di evoluzione delle ICO (Initial Coin Offering), che a sua volta potrebbero essere definite come una IPO in versione “crypto”.

Delle IEO si è iniziato a parlare dalla fine del 2017, ma sono sempre più apprezzate e frequenti come alternativa per la raccolta di finanziamenti. Una IEO è in pratica una ICO la cui vendita viene gestita da un exchange. Mentre con la ICO gli investitori dovevano acquistare i token direttamente dal sito della società che la stava lanciando, ora trovano questi strumenti quotati direttamente sulla piattaforma di un exchange.

Come funziona una IEO
Supponiamo che una società o una start-up abbiano intenzione di aprire una raccolta fondi per finanziare un progetto nel quale è prevista la registrazione di smart contract o certificazioni su blockchain (ad esempio, su Ethereum). La suddetta società non possiede né la credibilità né la forza economica per affrontare da sola una ICO e per questo motivo presenta il progetto a un crypto-exchange che possiede anche un’infrastruttura per il lancio delle IEO, ovvero che opera come servizio finanziario di garanzia (le più note tra tali piattaforme sono attualmente Binance Launchpad, Bitfinex, Bittrex, BW e P2PB2B). Se l’exchange approva il progetto come serio e valido si assume la responsabilità di validatore del progetto di fronte ai clienti investitori, che acquistano il token sull’infrastruttura dell’exchange.

Quali sono i vantaggi di una IEO rispetto a una ICO?
Poiché una ICO è gestita da un team individui (imprenditori, sviluppatori, addetti marketing ecc.), spesso sconosciuti ai potenziali investitori, per l’acquisto del loro token è necessaria una fiducia cieca.

I benefici per gli investitori che prendono parte a una IEO sono soprattutto questi:

  • maggiore sicurezza e affidabilità;
  • maggiore trasparenza e tracciabilità sul progetto;
  • trattamento più equo per quanti non sono ancora esperti del settore;
  • parziale riduzione del rischio di truffa.

Quali sono i rischi delle IEO?
Sappiamo bene che per le ICO si sono già verificati casi di attacchi di cybercriminali alle piattaforme e la totale sicurezza dei sistemi informatici non è ancora garantita. Oltre a ciò, non esistono ancora leggi adeguate per la regolamentazione di tali servizi. D’altronde, il ritmo di evoluzione del mercato crypto è altissimo (e resta il dubbio che la regolamentazione non sia neppure voluta).



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009