Si avvicina l’entrata in vigore dello scudo fiscale

Di , scritto il 10 Settembre 2009

Scudo FiscaleIl 15 settembre prossimo venturo entrerà in vigore la dichiarazione riservata delle attività emerse, assai più nota come scudo fiscale. Un’ammenda pari al 5% delle attività finanziarie e patrimoniali detenute all’estero “almeno fino al 31 dicembre 2008 e rimpatriate ovvero regolarizzate a partire dal 15 ottobre 2009 e fino al 15 aprile 2010”, così recita il testo ufficiale.

Da mesi infuriano le polemiche sulla moralità e l’opportunità del provvedimento. Inoltre circolano molte ipotesi sull’ammontare del gettito che se ne ricaverà. Secondo le ultime stime de IlSole24Ore, circa il 60% delle somme ‘scudate in Italia’ apparterrà alla Lombardia. L’altissima percentuale lombarda non stupirebbe affatto, data l’alta concentrazione di persone benestanti e floride aziende nella regione, unite alla vicinanza fisica con la Svizzera.

La Confederazione Elvetica si trova nella posizione di dover assolutamente uscire dalla lista ‘grigia’ dei paesi dell’OCSE per eliminare l’accusa di tutta la comunità internazionale. Le banche svizzere finora hanno opposto una discreta resistenza sulla prerogativa del segreto bancario; ma qualche temibile scricchiolio si è già visto, soprattutto con la consegna da parte dell’UBS di una lista di 4500 clienti americani e con l’analogo elenco dei 3500 francesi che ora sono nelle mani del fisco d’oltralpe.

Con l’Italia le trattative non sono ancora concluse, ma se cadrà il muro con la Svizzera, lo scudo fiscale avrà il successo sperato dal Governo.

Se si aggiunge il fatto che l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza hanno già messo in atto una vera e propria offensiva, con sequestri in varie SIM e banche milanesi una lista di 2000 persone o società che detengono illegalmente i conti all’estero, si capisce che nei prossimi mesi commercialisti e consulenti fiscali avranno il loro bel da fare.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009