Che cosa sono le polizze a gestione separata?

Di , scritto il 11 Gennaio 2012

Una polizza a gestione separata è un tipo di gestione assicurativa che raccoglie investimenti dei clienti e in cui di solito prevale l’investimento obbligazionario su quello azionario. Dal punto di vista del rischio si tratta di una gestione del risparmio molto prudente, perché a livello contabile il patrimonio del fondo è tenuto distinto dal patrimonio sociale e dalle altre attività della compagnia assicurativa. Il patrimonio investito dai clienti è dunque giuridicamente separato dal resto e, nel malaugurato caso di fallimento della compagnia assicurativa, i risparmi investiti sono al riparo e tutelati, ovvero non aggredibili dai creditori dell’assicurazione. Si tratta di polizze create appositamente per soddisfare l’esigenza di sicurezza. Ai clienti viene riconosciuta una determinata percentuale del rendimento annuo della gestione separata (chiamata ‘aliquota di retrocessione’).

L’investitore deve comunque valutare la solidità della compagnia, perché gli illeciti da parte del management non possono essere esclusi a priori (questo probabilmente è quanto avvenuto nel caso dell’americana MF Global, che probabilmente non ha rispettato la clausola della separazione dei fondi).

Rimane invece il rischio collegato alla qualità degli investimenti: se i titoli di stato, le obbligazioni corporate o le azioni in cui si è scelto di investire perdono di valore, il risultato finanziario della gestione ovviamente non sarà molto redditizio.


1 commento su “Che cosa sono le polizze a gestione separata?”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009