I tre punti vincenti di Barack Obama

Di , scritto il 13 Ottobre 2008

usa 1Gli americani amano concetti economici semplici, a portata di popolo. Per questo, Barack Obama (o il suo staff: ma questo poco importa) ha presentato un progetto di risanamento basato su tre punti di immediata comprensione.

Primo, sgravi fiscali di 3.000 dollari alle aziende per ogni posto di lavoro creato nei prossimi due anni. Traduzione: incentivo all’assunzione. Una manna dal cielo sia per le industrie sia per gli americani.

Secondo, se un abitante Usa s’è dannato l’anima pur di pagare il mutuo, ma ancora non ce l’ha fatta a saldare le rate più recenti, moratoria di 90 giorni per i pignoramenti. Insomma, tempo per recuperare soldi da banche, parenti, amici, vendite di titoli e beni. Ossigeno per combattere la “morte economica” della famiglia: la vita sotto un ponte per via dell’impossibilità di pagare il mutuo.

Terzo, vuole sospendere il prelievo fiscale sugli assegni di disoccupazione. Anche in questo caso, spazio per rianimarsi a chi non ha più il becco d’un quattrino.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009