Ipoteca su immobile: verificare sempre prima di acquistare

Di , scritto il 15 Aprile 2022
immobile
Foto di Expect Best da Pexels

Prima di acquistare un immobile, risulta fondamentale la verifica di ipoteche.

E’ Per venire a conoscenza di ciò, basta effettuare una visura.

Grazie ad essa, scopri se l’immobile ha ipoteche e hai l’opportunità di ispezionare una serie di dati relativi al tipo di atto, così come ad un soggetto fisico o giuridico.

La visura ipotecaria si può pertanto definire come un elenco, contenente svariate informazioni come: la compravendita, il pignoramento e le ipoteche volontarie/involontarie.

Ma non è tutto: tramite questo documento si ha modo di scoprire il nome del pubblico ufficiale che firma l’atto, la data, il numero del registro ed eventuali cancellazioni di ipoteca. Insomma, la visura ipotecaria (nota anche come visura ipocatastale) si rivela un elemento essenziale nel contesto immobiliare.

Grazie alle ispezioni ipotecarie è possibile visionare informazioni riguardanti le tipologie di note o formalità presenti nella banca dati ipotecaria, (una nota o formalità è la trascrizione di un atto presso le Conservatorie dei Registri Immobiliari.

Verificare ipoteche su immobile

Per verificare le ipoteche su immobile, si consiglia fortemente una visura.

Attraverso questo documento, riuscirete anche ad analizzare diverse informazioni inerenti alla formalità (o note) presenti nell’apposita banca ipotecaria, ovvero presso le Conservatorie dei Registri Immobiliari.

A tal proposito, esistono tre tipi di formalità: trascrizioni, iscrizioni e annotazioni. Con un’ispezione ad hoc, sarà possibile ottenere un elenco delle note, in ordine cronologico (a favore o contro che siano). Chiaramente, è indispensabile che l’immobile sia iscritto sull’archivio della Conservatoria dei registri immobiliari.

Ma a questo punto ci si chiede: come fare una visura ipotecaria? Per richiederla, è necessario rivolgersi ad uno degli uffici pubblici competenti (in questo caso sarebbe l’Agenzia delle Entrate – Ufficio Conservatoria). In alternativa, si può tranquillamente effettuare la richiesta in via telematica.

Ci sono vari portali web in cui avrete modo di avviare la procedura in maniera semplice e veloce. Come ad esempio Tutto Visure, nonché leader nel settore da diversi anni.

Visura ipotecaria online

Attraverso una visura ipotecaria online, potrete ottenere tantissime informazioni su un immobile.

Al suo interno, troverete gran parte degli atti notarili, salvo quelli molto remoti. In tal caso, risulterà la seguente dicitura “nessun immobile reperito a fronte dei dati della richiesta”. Chiaramente, non si sta negando la sua esistenza, ma più che altro sarà indispensabile consultare l’archivio Cartaceo della Conservatoria.

Tutti possono chiedere questo documento presso la banca dati ipotecaria, in quanto pubblico (persino chi non possiede dei reali diritti sull’immobile).

Come vi abbiamo accennato in precedenza, fare una visura ipocatastale via web, è facilissimo. Per prima cosa, dovrete accedere al sito delle visure. Poi, bisognerà selezionare la ricerca che più vi interessa (ovvero su persona fisica, immobile, azienda o impresa).

Una volta scelta l’opzione, inserite la Conservatoria di riferimento: se non la si conosce, basta verificarla selezionando la provincia e il comune. Dopodiché, vi chiederanno di compilare un form, in cui inserire i vari dati anagrafici: il nome, il cognome, la ragione sociale, il codice fiscale (per la persona fisica) e la partita IVA (per la persona giuridica).

Inoltre, quando si fa un’ispezione su immobile, è importante specificare se si tratta di un fabbricato o un terreno. Altrettanto essenziali saranno i dati catastali, vale a dire: il foglio, la particella e il subalterno. E’ una procedura che richiede davvero pochi minuti, senza dover fare lunghe file agli sportelli fisici. Tra l’altro, una volta inviata la domanda di visura ipotecaria (o ipocatastale), avrete i risultati nel giro di qualche ora. Ovviamente il tutto sempre in via telematica: riceverete pertanto tutta la documentazione via email (pertanto sarà fondamentale inserire anche il proprio indirizzo di posta elettronica).


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009