Cosa fa un broker di investimenti?

Di , scritto il 15 Novembre 2021
broker

Spesso si sente parlare di broker per l’acquisto e la vendita di asset finanziari. Eppure il lavoro del broker può riguardare molti altri ambiti. Cerchiamo di capire cosa fa un broker di investimenti nell’epoca di internet.

Il broker – o la società di brokeraggio – è l’intermediario tra l’acquirente e il venditore e può aiutare a rendere una transazione fluida e sicura.

Non tutti sanno che un broker di investimenti non è sempre necessario nel settore degli investimenti. Infatti, alcune società offrono un piano azionario diretto, permettendo agli investitori di acquistare azioni direttamente dalla società senza passare per un broker.

Per decidere se avete bisogno di un broker d’investimento, è essenziale sapere cosa sono, cosa fanno e come fare shopping per trovarne uno che si adatti alle vostre esigenze.

Questo articolo coprirà tutto ciò che c’è da sapere sulle società di brokeraggio e su come potrebbero aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi di investimento.

Che cosa è esattamente un broker di investimento?

I broker d’investimento sono le aziende che permettono agli individui di comprare e vendere titoli, come le azioni, su un mercato di scambio.

I broker rispettabili agiscono come garanti sia per i compratori che per i venditori: si assicurano che ogni parte abbia effettivamente i soldi per comprare i beni o dei beni da vendere.

I broker regolano gli scambi consegnando i titoli e i pagamenti a ciascuna parte, mentre si occupano anche di tutta la documentazione contabile e fiscale necessaria. In molti casi, passare attraverso una società di brokeraggio è il modo più semplice e accessibile per gli individui di iniziare a investire.

Pro e contro dell’utilizzo di una società di brokeraggio

Come per qualsiasi servizio finanziario, ci sono sia vantaggi che svantaggi nell’usare una società di intermediazione per facilitare i vostri scambi.

Pro dell’utilizzo di un broker

Accessibilità

Grazie a internet, puoi iscriverti a uno dei migliori broker online italiano o estero in pochi minuti e iniziare a negoziare azioni non appena il tuo conto viene finanziato.

Questo significa che utilizzare un broker è uno dei modi più semplici per iniziare un percorso di investimento prima possibile.

Semplicità

Quando compri e vendi attraverso un broker, un sacco di lavoro noioso – come tenere traccia dei tuoi guadagni di interesse a fini fiscali – viene preso in carico per te.

A seconda del livello della società di brokeraggio con cui si va, si può anche avere accesso a consigli finanziari professionali e altri servizi di consulenza che potrebbero aiutarvi a sfruttare al meglio il vostro portafoglio.

Contro dell’utilizzo di un broker

Tasse e commissioni

Anche se variano in base alle specifiche che scegli e al tipo di conto che apri, alcuni broker addebitano delle spese di mantenimento e delle spese di trading, o commissioni, che possono intaccare il tuo gruzzolo.

Detto questo, ci sono modi per ridurre al minimo le spese di investimento o addirittura eliminarle del tutto. Alcuni broker offrono un certo numero di transazioni senza commissioni o a costi ridotti se se ne fa un utilizzo intensivo.

Minimi di portafoglio richiesti

Anche se non è vero per tutte le società di brokeraggio, alcune richiedono di mantenere una quantità minima di denaro nel tuo conto per poter utilizzare i loro servizi. Questi minimi potrebbero essere una barriera all’ingresso per alcuni investitori principianti.

Diversi tipi di conti di intermediazione

Non tutti i broker sono uguali. Ci sono molti tipi di conti di intermediazione tra cui scegliere. Il prodotto migliore per voi dipenderà dai vostri obiettivi finanziari individuali e dal vostro budget.

Ecco cosa devi sapere per prendere una decisione informata.

Conti di intermediazione a servizio completo

Cosa fa un broker di investimenti a servizio completo?

Oltre alla possibilità di acquistare e vendere beni, un conto di intermediazione a servizio completo potrebbe anche includere la consulenza di pianificatori finanziari umani e la gestione del portafoglio per aiutarvi a prendere le migliori decisioni di investimento possibili.

Tuttavia, questi vantaggi non sono economici. I conti di intermediazione a servizio completo e le società di gestione patrimoniale di solito calcolano le loro spese come una percentuale del vostro portafoglio totale. Possono anche raccogliere commissioni commerciali e spese di gestione annuali.

Brokeraggi a sconto

Questi broker offrono meno consulenze e consigli, permettendoti di costruire il tuo portafoglio di investimenti in modo economico. Molti di loro offrono anche alcune funzioni totalmente prive di commissioni.

Sia i broker full-service che quelli discount offrono tipicamente sia conti in cash che con margine. In un conto in contanti, dovrai avere i soldi depositati per comprare i tuoi beni, mentre in un conto di margine, il broker ti presterà del capitale per fare acquisti, usando i titoli che già possiedi come garanzia.

Diversi tipi di conti di investimento

Oltre a decidere con quale broker vuoi per fare affari (e quanto sei disposto a pagare per i servizi finanziari), dovrai anche decidere quale tipo di conto di investimento funziona meglio per i tuoi obiettivi.

Magari stai investendo per un obiettivo a breve termine, come l’acquisto di una casa, o forse stai cercando di assicurarti una pensione confortevole. In entrambi i casi, ci sono specifici tipi di conti d’investimento, o “veicoli”, progettati per aiutarvi a raggiungerli.

Conto d’investimento personale

Pensate a questo come a un veicolo di investimento predefinito.

Può essere una buona scelta se state cercando di far crescere la vostra ricchezza e volete essere in grado di aggiungere o ritirare fondi alle vostre condizioni senza aspettare di raggiungere una certa età o circostanza di vita.

Si pagano le tasse sui guadagni, tuttavia, quindi non ci sono vantaggi fiscali per questo tipo di conto. Se non si fanno scelte specifiche di veicoli di investimento quando si apre il conto di intermediazione, questo è molto probabilmente quello che si ottiene.

Piano pensionistico individuale

Questo tipo di conto di investimento è progettato specificamente per gli obiettivi di pensionamento, ed è disponibile sia per i lavoratori autonomi che per coloro che sono impiegati da una società.

Questi gestori portano alcuni incentivi fiscali. Tuttavia, non si può accedere ai fondi senza pagare una penale fino a quando non si raggiunge l’età di pensionamento o se non si soddisfano alcuni requisiti circostanziali.

Alternative all’investimento attraverso un broker tradizionale

Anche se usare un broker per investire nel mercato azionario potrebbe essere una mossa intelligente per alcuni, ci sono altri modi per iniziare a investire, comprese le seguenti opzioni.

Investimento automatizzato

I prodotti d’investimento automatizzati, o robo-advisor, sono piattaforme che utilizzano una combinazione di algoritmi informatici e pianificatori finanziari umani per creare e gestire portafogli diversificati a basso costo per gli utenti.

I vostri fondi saranno investiti in un portafoglio diversificato, e la piattaforma offre tipicamente strumenti di pianificazione degli obiettivi e servizi di ribilanciamento per aiutare a mantenere i vostri fondi nella giusta direzione.

Se non volete pagare i prezzi elevati di un broker a servizio completo, ma l’idea di fare da soli il vostro portafoglio vi rende nervosi, questa terza opzione potrebbe fare al caso vostro.

Comprare azioni direttamente dalla fonte

A seconda delle azioni che sei interessato ad acquistare, potresti essere in grado di comprarle direttamente dall’emittente senza dover passare attraverso una società di intermediazione.

Non pensate sia sempre facile e conveniente: L’acquisto di azioni direttamente può farvi risparmiare denaro sulle commissioni commerciali, ma potreste anche essere soggetti a commissioni stabilite della società stessa, o a importi minimi di acquisto.

Per gli investitori che scelgono questa strada, può comunque essere utile diversificare il proprio patrimonio.

Se tutti i vostri investimenti sono legati a una sola società, potreste non essere in una buona posizione se quella società comincia a vacillare, mentre se avete investito in diverse aziende e altre classi di attività, avrete probabilmente un più ampio margine di errore.

Scegliere investimenti alternativi

Anche se il mercato azionario è uno dei modi più popolari e generalmente a basso sforzo per investire, ci sono molti altri modi per provare a trasformare i vostri soldi …in più soldi.

Potresti considerare di esplorare investimenti alternativi.

Per esempio, si potrebbe investire in beni immobili e vendere la proprietà con un profitto, o trasformare un appartamento in una fonte di reddito passivo mettendolo in affitto. Oppure si potrebbe investire in arte; il valore dei dipinti è scollegato dal comportamento del mercato azionario, dandogli il potenziale di salire anche durante un crollo.

Detto questo, molti investimenti alternativi richiedono molto più tempo, lavoro e know-how rispetto alla creazione di un portafoglio diversificato di asset del mercato azionario/obbligazionario. E come sempre, ogni investimento comporta un rischio. Non esistono investimenti sicuri al 100%.

Il risultato

Se hai deciso che gli investimenti nel mercato azionario sono la mossa giusta per te e il tuo denaro, passare attraverso un broker può essere un modo relativamente semplice e a basso costo per avere accesso al mercato.

Per alcuni investitori, l’accessibilità e la semplicità dell’uso di un broker possono superare qualsiasi potenziale svantaggio, come le tasse o i minimi di conto richiesti.

Per gli investitori che cercano di iniziare a comprare e scambiare azioni, ETF, criptovalute e altro, vari broker offrono opzioni per soddisfare diversi obiettivi e preferenze.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009