Home » Superenalotto, se volete essere certi di non avere rimpianti, giocate così

Superenalotto, se volete essere certi di non avere rimpianti, giocate così

I giocatori sono convinti di avere in mano la chiave per sbancare lo Stato. Un’illusione. C’è un solo modo per giocare senza rimpianti o rimorsi.

Fate come questo giocatore e prima o poi può essere che la dea bendata volti il suo sguardo su di voi.

vincita superenalotto
vincita solofinanza.it

 

Un Jackpot da 261milioni di euro, 1 anno e 3 mesi di giocate più o meno inutili. Il Superenalotto ha elargito comunque premi degni di nota, ma guarda caso il “6” non lo azzecca nessuno. Moltissimi ci sono arrivati ad un passo dal cielo, indovinando 5 numeri e, qualcuno, anche il numero Stella. Ma un numero manca sempre per il grande salto.

La fortuna non ha ragioni da ascoltare. Ci provano tutti a vincere, anche con sistemi che costano migliaia di euro. Eppure… Eppure sembra che a vincere siano solo quelli che il destino non lo hanno sfidato e semplicemente hanno giocato schedine ‘normali’. C’è chi ha vinto i milioni spendendo 2 euro, senza sfera magica o maghi improvvisati.

È un dato di fatto: i numeri non ascoltano nessuno, escono a caso. Puoi giocare 9 numeri su 10 e scoprire che a vincere è il decimo, l’unico che hai saltato. Non esiste una regola, non esiste matematica che tenga, tutto è concesso al caso. E allora tanto vale provare con i numeri della nostra vita, quei numeri che hanno un significato importante. L’unico modo per non avere mai rimorsi o rimpianti. Come ha fatto lui.

Superenalotto, gioca gli stessi numeri da una vita: un giorno…

perché non si vince
estrazioni solofinanza.it

Un giocatore di Pesaro, raccontano le cronache locali, un giorno si è presentato nella tabaccheria dove si recava abitualmente. Era visibilmente emozionato, sapeva di avere vinto una cifra che gli avrebbe cambiato la vita: mancava solo la conferma della macchinetta verde Sisal.

E quando il tabaccaio gli ha confermato che aveva vinto 1 milione di euro al Million Day, l’uomo si emozionò e confessò come aveva vinto e quanto aveva speso.

Un solo euro la spesa sostenuta, giocando gli stessi numeri di sempre, quelli che non ha mai tradito e che questa volta, non hanno tradito lui. Semplice e senza pericolo di spendere l’inverosimile. Stasera, 27 agosto, una nuova estrazione del Superenalotto. Meglio ricordare che il gioco d’azzardo può diventare una patologia capace di distruggere la serenità delle famiglie. Fate come il giocatore pesarese, non esagerate. tanto sono sempre loro a comandare: i numeri