Crisi di liquidità? Ecco 3 prestiti per ogni esigenza

Di , scritto il 22 Febbraio 2021
prestiti

Stiamo vivendo una crisi senza precedenti, e i suoi effetti si ripercuotono in ogni aspetto della nostra vita. Soprattutto la gestione delle finanze e del budget famigliare possono rivelarsi complesse, non a caso sempre più italiani si rivolgono a banche e istituti di credito per ottenere una linea di credito alternativa. Anche se il quadro generale è tutt’altro che roseo, la buona notizia è che il mercato creditizio ha conosciuto negli ultimi tempi importanti evoluzioni e innovazioni, che gli permettono di offrire finanziamenti sempre più convenienti e in linea con le esigenze individuali.

A differenza di qualche anno fa, la richiesta di un prestito non è più necessariamente legata a spese importanti o impreviste, ma può essere utile anche per dilazionare una spesa nel tempo, senza dover mettere mano ai risparmi. L’offerta di soluzioni di accesso al credito vantaggiose e flessibili permette infatti di ottenere liquidità aggiuntiva in tempi rapidi, con tassi di interesse contenuti, rate leggere e meccanismi di restituzione automatizzati, che riducono il rischio di ritardi e insoluti, azzerando di fatto lo stress!

L’altra faccia della medaglia, in un settore così vitale, è il proliferare di nuove proposte opportunità, che rischiano di confondere i clienti. Fortunatamente ogni prodotto creditizio ha le sue caratteristiche distintive che gli permettono di rispondere al meglio a bisogni specifici. In questo articolo ci concentriamo su una particolare forma di prestito: la Cessione del Quinto e sui prodotti ad essa collegati.

1)   La Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto è la soluzione ideale per chi è alla ricerca di liquidità aggiuntiva. Si tratta di un prestito a tasso fisso dedicato a lavoratori dipendenti e pensionati accessibile anche a chi ha avuto in passato problemi di solvibilità. Consente di ottenere fino a 75.000 euro da restituire con piani da 2 a 10 anni attraverso trattenute mensili automatiche sullo stipendio o sulla pensione. Tra le caratteristiche più apprezzate c’è la sua sostenibilità poiché, per tutelare la qualità di vita del richiedente, la rata mensile non può mai superare il 20% del netto in busta paga o della pensione (quota che corrisponde a un quinto del totale, da cui il nome “Cessione del Quinto”). Il ricorso a pratiche telematiche riduce notevolmente i tempi di erogazione e la polizza assicurativa sempre inclusa offre una protezione globale contro ogni rischio.

2)   Il Prestito Delega

È un finanziamento riservato ai lavori dipendenti in cerca di più liquidità in aggiunta a quella offerta dalla Cessione del Quinto. Il Prestito Delega consente infatti di portare dal 20% al 40% dello stipendio netto il tetto massimo della rata mensile, non a caso è detto anche Doppio Quinto. Questa soluzione mantiene tutti i vantaggi della Cessione del Quinto (trattenute automatiche, polizza sempre inclusa, pratiche telematiche…) ma, per poterla attivare, occorre il permesso esplicito del datore di lavoro, o l’esistenza di una specifica convenzione tra l’azienda presso cui il cliente presta servizio e l’ente creditizio.

3)   Consolidamento Debiti

È possibile ottenere nuova liquidità anche in caso di Consolidamento Debiti. Questa soluzione nasce per rispondere ai bisogni di chi si trova in situazioni di sovra-indebitamento. Si tratta di una condizione purtroppo sempre più comune, spesso provocata dal sommarsi di rate per finanziamenti, anche piccoli, accumulati nel tempo per l’acquisto di beni e servizi. Il Consolidamento Debiti con Cessione del Quinto consente a lavoratori dipendenti e pensionati di raggruppare tutti i prestiti esistenti in una sola rata, ottenendo quando possibile tassi di interesse più vantaggiosi. La rata mensile, oltre a essere sempre sostenibile e commisurata alle capacità di spesa individuali, viene detratta automaticamente dallo stipendio o dalla pensione.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009