Comprare fondi online: alcuni consigli per la scelta

Di , scritto il 23 Settembre 2014

fondi comuni di investimentoComprare prodotti finanziari sul web ha molti vantaggi: il ventaglio di scelta è maggiore, i prezzi sono più bassi e gli orari per le transazioni sono flessibili. Anche i fondi comuni d’investimento possono essere acquistati online e i risparmiatori sembrano gradirli sempre di più, tant’è vero che nell’ultimo quinquennio si è registrato un aumento della raccolta di circa il 20%. Attenzione: non stiamo parlando in termini assoluti dei fondi comuni di investimento, ma di una nicchia del web che appare in notevole crescita.

Tra i nomi più conosciuti presso gli investitori ci sono Online Sim e Fundstore, case di gestione con un vasto catalogo. Tra le banche online, trattano questo tipo di prodotto nomi come Iwbank, Fineco, banca Sella, Webank e CheBanca!

Nella scelta dei prodotti occorre tenere conto di questi fattori:
* spese per apertura del conto: in alcuni casi sono gli istituti da accollarsele, a fini promozionali. Altri si offrono di pagare l’imposta di bollo.
* commissioni di gestione (in inglese, management fee): meglio scegliere le offerte che escludono i cosiddetti costi di distribuzione (ovvero il servizio di consulenza che normalmente viene erogato da un promotore e che con l’acquisto online dovrebbe essere bypassato).
* difficoltà nella gestione dei fondi: il fai-da-te è consigliabile soltanto alla clientela di fascia alta, con ottime conoscenze teoriche, capace di diversificare il portafogli opportunamente nelle varie asset allocation in base al proprio profilo di rischio.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009