Che cosa sono i total return swap?

Di , scritto il 24 Gennaio 2014

Total Return SwapOggi tenteremo di spiegare in parole comprensibili un concetto non propriamente semplice, quello di total return swap, anche noti con gli acronimi TRS o TRORS. Si tratta di derivati creditizi, ovvero di operazioni con cui un soggetto detto total return payer cede a un altro soggetto, detto total return receiver l’intero rischio e il rendimento di un sottostante, ricevendo in cambio un flusso di denaro pagato a determinate scadenze e collegato a un indicatore di mercato a cui si somma uno spread (Euribor + spread TRS).

Il concetto è abbastanza simile a quello dei credit default swap, con la differenza che lo scambio di flussi monetario decisamente più complesso che nei CDS, in cui avviene un semplice pagamento periodico di una determinata somma a fronte della protezione dal rischio default.

I total return payer (anche noti come TRP o protection buyer) non sono però piccoli risparmiatori, ma di solito grandi investitori, banche di investimento, fondi comuni di investimento e compagnie assicurative. Mentre i total return receiver (anche conosciuti con la sigla TRR o l’espressione protection seller) solitamente sono rappresentati da hedge fund, asset manager e dalle cosiddette “società-veicolo” (special purpose vehicle).


1 commento su “Che cosa sono i total return swap?”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009