AdiConsum contro l’addebito illegittimo dei costi di spedizione delle bollette da parte di Telecom

Di , scritto il 17 Aprile 2008

bolletteE.T., l’extraterrestre più famoso al mondo diceva “… E.T. telefono casa…” nel desiderio di mettersi in contatto con l’astronave madre e far ritorno da dove era venuto. Forse la creatura verde non sapeva che per trovare bollette aliene non era necessario raggiungere lo spazio e altri mondi… ci pensa Telecom alla fantascienza.

Cosa significa? Significa che voci poco identificate si aggirano sulle bollette degli italiani: sono i costi di spedizione delle stesse che il colosso delle telecomunicazioni fa pagare agli abbonati. Eppure i costi di spedizione della bolletta dovrebbero essere a carico di Telecom, come stabilisce il DPR 663/72 (articolo 21, comma 8) che ritiene illegittimo e vietato tale addebito agli utenti, un’illegalità riconosciuta anche dal Garante per le Telecomunicazioni.

Ma visto che Telecom a far marcia indietro non ci pensa proprio, per salvaguardare i consumatori, si è messa in marcia AdiConsum, che invita a raggiungere il sito dell’associazione e a scaricare un modulo per la salvaguardia dei diritti degli utenti, nel quadro di un’azione inibitoria nei confronti del colosso per impedire l’addebito dei costi di spedizione delle bollette.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009